Settimana d’azione 2013: dolori alle mani

Visual Hand

La mano umana è un complesso organo prensile e tattile, dotato di numerosi muscoli, articolazioni, tendini e nervi in uno spazio relativamente ristretto. Non c’è quindi da meravigliarsi che le forme più disparate di reumatismo si manifestino sotto forma di disturbi funzionali e di dolori al polso e alle dita. È stato questo il tema centrale della Settimana d’azione 2013 nell’ambito della campagna nazionale di sensibilizzazione «Abbi cura delle tue mani!», che ha avutoluogo in tutta la Svizzera.

Vivo interesse

Circa 2000 persone sono accorse per partecipare alle dieci giornate pubbliche della salute. I presenti hanno seguito con molta attenzione le relazioni dei reumatologi, degli specialisti in chirurgia della mano e delle ergoterapiste, acquisendo molte informazioni sulle possibilità differenziate di trattamento disponibili oggi in caso di disturbi reumatici alle mani. Alcuni relatori hanno tentato persino di dare uno sguardo al futuro, per esempio il reumatologo Dr. med. Dieter Frey, presente alla giornata della salute di Basilea. Lo specialista ha sottolineato che l’inizio immunologico di un’artrite reumatoide precede di anni l’insorgenza dellamalattia. «La visione futura è di iniziare la terapia in anticipo, in modo da poter guarire la malattia.»

Consigli dall’esperienza

Foto Werk 20130905 7771

Oltre alla trasmissione delle conoscenze, durante la Settimana d’azione contro il reumatismo viene dato molto spazio anche ai consigli pratici. Il Prof. Dr. med. Burkhard Möller, nel corso della giornata della salute di Berna, ha dato il seguente suggerimento: «Se di sabato o di domenica avvertite dolori alla mano con un gonfiore acuto o un arrossamento cutaneo, fate una foto, per mostrarla di lunedì al vostro medico! In questo modo gli sarà più facile valutare il vostro disturbo alle mani.» 

Pienamente all’insegna dell’approccio pratico sono stati gli interventi in materia di ergoterapia. «Proteggete le articolazioni della vostre mani e delle vostre dita, anziché “stringere i denti”!», ha consigliato l’ergoterapista Monika Oberholzer, che ha spiegato le regole più importanti della protezione delle articolazioni nell’uso quotidiano.

Dal bagno di lenticchie alla mela fresca

Prima e dopo gli interventi, gli stand informativi hanno offerto l’opportunità di procurarsi opuscoli e riviste di salute, provare mezzi ausiliari o di regalare alle proprie mani un bagno di lenticchie. Con pazienza, i relatori hanno risposto alle domande delle persone colpite da dolori, sebbene la richiesta di un’opinione specialistica fosse stata di gran lunga superiore alle finestre di tempo disponibili. Per effetto delle caldissime temperature di fine estate, il pubblico ha apprezzato l’acqua minerale e le mele messe a disposizione. Dopo un grande applauso finale il pubblico è tornato a casa consapevole dei seguenti messaggi:

  • i dolori alle mani sono un segnale d’allarme;
  • in caso di dolori alle mani è necessario consultare per tempo il medico (entro 14 giorni);
  • «scaricate» le articolazioni delle dita e delle mani!

«Abbi cura delle tue mani!» alla Stazione centrale di Zurigo

Oltre alle giornate della salute, il team della Lega svizzera contro il reumatismo il 2 settembre ha richiamato l’attenzione sul tema dei dolori alle mani all’interno del grande padiglione della Stazione centrale di Zurigo. Numerosi passanti nonché viaggiatrici e viaggiatori hanno indossato il guanto rosso e si sono fatti fotografare, al fine di supportare la campagna «Abbi cura delle tue mani!».

Gli ambasciatori della Lega contro il reumatismo presenti pur dovendo stringere un gran numero di mani e autografare fotografie – si sono molto divertiti a  entrare in contatto con le persone e posare per una bella foto. Le foto ufficiali della campagna dei sei ambasciatori della Lega contro il reumatismo esposte alla Stazione centrale di Zurigo sono poi state messe in vendita alla piattaforma d’aste Ricardo.

Parole chiave