Protezione delle articolazioni della mano

Mollette da bucato

Impugnature, strumenti di scrittura, posate, utensili: sono molti gli oggetti che afferriamo quotidianamente che non sono, in fondo, adatti alle nostre mani. Le conseguenze? Mettiamo in campo una forza enorme per alzare un coperchio. Solleviamo padelle pesanti, mettendo a repentaglio l’articolazione della mano. Oppure tendiamo troppo l’articolazione terminale dell’indice, quando, scrivendo, esercitiamo una pressione eccessiva su una biro troppo sottile.

I mezzi ausiliari per la vita quotidiana impediscono questi eccessivi allungamenti, sovraccarichi e impieghi di forza, mediante un adattamento ergonomico alla mano e alle sue funzioni: i mezzi ausiliari riducono al minimo l’uso della forza, scaricano le articolazioni e consentono di svolgere attività in autonomia in caso di mobilità limitata. Grazie ai mezzi ausiliari per la vita quotidiana è possibile attuare, in tutta facilità, importanti regole per la protezione delle articolazioni.

Movimento in asse

Coltello da pane
Coltello da pane

Le centrali muscolari della mano si trovano nell’avambraccio. Se avambraccio e mano formano una linea retta, la trasmissione della forza è maggiore e la pressione sulle articolazioni è minore. I mezzi ausiliari come il coltello da pane con manico arrotondato evitano la curvatura dell’articolazione: la mano costituisce la prosecuzione diritta dell’avambraccio. I movimenti a sega risultano più facili e proteggono le articolazioni.

Sfruttare l’effetto leva

Cap Twister
Apribottiglie Cap-Twister

In molti movimenti rotatori quotidiani l’effetto leva moltiplica la forza, ma non il carico delle articolazioni. L’apribottiglie Cap-Twister aiuta per esempio ad aprire coperchi lisci e scanalati, anche se molto serrati.

Ridurre al minimo l’utilizzo della forza

Apricoperchi
Apricoperchi

Due mani ottengono risultati migliori rispetto a una mano sola. Ripartite i carichi sul lato sinistro e destro. Oppure, se dovete aprire dei coperchi a vite, utilizzate un mezzo ausiliario come l’apricoperchio a vite. Fissatelo su un coperchio a vite da 2,5 a 9 cm di diametro, ruotando l’aletta finché si blocca. A questo punto è molto semplice aprire un coperchio, servendosi della lunga maniglia in acciaio inox; l’effetto leva moltiplica le vostre forze.

Inspessire le impugnature

 Spessore per manico
Spessore per manico

Se le articolazioni delle dita sono colpite da una malattia reumatica, penne, manici e maniglie sottili che richiedono una presa troppo stretta provocano un carico doloroso. Rendendo spessi i manici è possibile porre rimedio al problema. Ampliando la superficie di contatto, le dita sono più libere di muoversi. La mano assume un comportamento prensile dinamico. Il materiale migliore per rendere spessi i manici è la gommapiuma.

Elettrico anziché meccanico

Apriscatole elettrico
Apriscatole elettrico

Un apriscatole a batteria è molto comodo in cucina. Basta premere un pulsante e l’apparecchio funziona da solo. Né la scatola né l’apriscatole devono essere tenuti durante la procedura. L’apriscatole elettrico apre il coperchio in modo magnetico, senza lasciare spigoli taglienti.

Parole chiave