Grande risonanza con il tema dei dolori all’anca

Settimana d'azione 2017 con la danzatrice del ventre Azul Cruz

La settimana d’azione appena conclusa è stata un vero successo.  Il tema dei dolori all’anca a quanto pare ha toccato un nervo scoperto. Complessivamente 2400 tra visitatrici e visitatori sono accorsi ai 16 eventi in tutte le regioni della Svizzera per ascoltare gli interventi di reumatologi, chirurghi e fisioterapiste e per ottenere consulenza presso gli stand informativi.

Reumatismo alle anche: un problema maschile?

Sia il numero degli eventi sia l’impressionante affluenza di pubblico costituiscono un record nella storia decennale della settimana d’azione. Inoltre, tra il pubblico abbiamo constatato il maggior numero di presenze maschili degli ultimi anni. "Nessuna settimana d’azione aveva richiamato così tanti uomini", riepiloga Valérie Krafft, direttrice della Lega svizzera contro il reumatismo. "Gli uomini hanno manifestato un grande interesse verso l’argomento. Gran parte delle domande del pubblico è arrivata da un uomo."

Le domande riguardavano sia la sintomatologia sia la terapia dei dolori reumatici all’anca. Un visitatore evidentemente ben informato ha chiesto informazioni sulla recentissima terapia contro l’artrosi a base di cellule cartilaginee coltivate in vitro, mentre un signore sportivo voleva sapere: "Dopo l’impianto di un’anca artificiale, quanto ci vuole per rimettermi in piedi? E dopo posso ricominciare a giocare a tennis?"

Un interludio di danza molto femminile

Un contrappunto tutto al femminile ci è stato regalato durante la giornata della salute a Zurigo dalla danzatrice del ventre Azul Cruz. Originaria messicana, l’artista ha mostrato quanto un’anca mobile si possa muovere liberamente. L’intervento della danzatrice è stato particolarmente degno di nota, poiché Azul Cruz è affetta da artrite e con le sue capacità ha dimostrato che l’attività sportiva e i disturbi articolari cronici non si escludono a vicenda, anzi. L’attività fisica regolare lubrifica le articolazioni e aiuta anche a mantenere morbide e mobili le articolazioni dell’anca spesso colpite dall’artrosi.

Un sentito ringraziamento

La sede nazionale della Lega svizzera contro il reumatismo ringrazia tutti i partner della settimana d’azione – soprattutto le leghe cantonali e regionali che hanno aderito all’iniziativa – per la piacevole collaborazione e per la riuscita realizzazione dell’evento.

Scatti della settimana d'azione 2017

Parole chiave