I frutti di bosco fanno bene

Beeren I Stock Kitamin

Per trovarli non serve andare lontano. In Svizzera e nei paesi vicini si producono fragole, lamponi, mirtilli, uva spina, more e ribes: frutti di bosco ricchi di vitamina C, calcio, potassio e altri importanti minerali. Chi soffre di reumatismi ha però ancora più motivi per amare i frutti di bosco: infatti, le loro sostanze vegetali secondarie hanno in serbo alcune sorprese di cui sentiremo parlare ancora molto in futuro.

Ribes nero: cortisone vegetale

Di tanto in tanto vi gustate un Kir Royal? Questo cocktail molto apprezzato deve il suo colore rosso alla crème de cassis, un liquore ricavato dal ribes nero. Utilizzato per questa produzione, però, questo superfood è quasi sprecato. Infatti, il ribes nero è in grado di stimolare la corteccia surrenale a produrre gli ormoni che esercitano una rapida azione antinfiammatoria a beneficio delle mucose e delle articolazioni.1 La naturopatia moderna include il ribes nero nel gruppo del cortisone vegetale (insieme alla curcuma e al cardiospermo).

Il ribes nero contiene grandi quantità antociani, una classe di pigmenti vegetali scuri (dal greco kyáneos = nero-blu). Gli antociani conferiscono un’intensa colorazione a diversi frutti di bosco, per esempio rossa, lilla, blu scuro o nera nel caso del ribes nero. Gli antociani sono fattori di protezione solare naturale che durante la maturazione proteggono i frutti di bosco dalla luce solare diretta e dai raggi UV.2

Ribes nero

Contrasto al riassorbimento osseo e ai radicali liberi

Gli effetti degli antociani sui frutti di bosco sono gli stessi di cui può beneficiare il nostro organismo quando li mangiamo: contrastano i radicali liberi dannosi per le cellule (ossidi aggressivi). Gli antociani sono tra gli antiossidanti più potenti.3 Inoltre, impedendo la formazione di placche sulle pareti dei vasi sanguigni, gli antociani svolgono anche un'azione di contrasto alle malattie cardiovascolari.4

Per le persone colpite da reumatismi è interessante un’ulteriore proprietà degli antociani: essi frenano il riassorbimento osseo, promuovono la rigenerazione ossea e aiutano il corpo a immagazzinare calcio e fosforo all’interno di ossa e cartilagini.5

I frutti di bosco più ricchi di antociani sono il ribes nero, le more e i mirtilli. Altri alimenti contenenti antociani sono l’uva blu, le ciliegie nere, le prugne, le melanzane, le barbabietole, il cavolo rosso e le cipolle rosse.

Erdbeeren Foto Philippe Collard

Fragole e acido ellagico

Le fragole contengono più vitamina C del limone, ma sapevate che contengono anche molto acido ellagico? Questo acido fu scoperto dal chimico francese Henri Braconnot (1780-1855) che, volendo alludere all’acido gallico (una sostanza benefica che oggi apprezziamo nel tè verde), inserì il termine tedesco «Galle» all’inizio della parola, ma a caratteri invertiti (passando quindi da galle a ellag).

L’acido ellagico è un antiossidante straordinariamente efficace. Inibisce gli enzimi ad azione infiammatoria come la COX-2 e attiva speciali enzimi disintossicanti nell’intestino.7 I frutti di bosco più ricchi di acido ellagico sono le fragole, le more e i lamponi. Anche le confetture di fragole, more e lamponi a cottura breve contengono quantità di acido ellagico degne di nota. Altre importanti fonti di acido ellagico sono le noci, le melagrane, l’uva rossa, l'aronia e le bacche di goji.8

In breve: godetevi l’estate e i suoi frutti!

Revisione: Sybille Binder, dietista dipl. SSS, Istituto di naturopatia integrativa Nhk

I Stock 182418124

Note

  1. Apotheke Niklasdorf: Heilsame Beerenkräfte. Schwarze Johannisbeere: nebenwirkungsfreies Pflanzen-Cortison. Link: http://www.aponiklasdorf.at/home/heilpflanzen/schwarzejohannisbeere. Ultimo accesso: 25.06.2020.
  2. Zentrum der Gesundheit: Anthocyane in Beeren und Rotkohl. Link: https://www.zentrum-der-gesundheit.de/anthocyane-ia.html. Ultimo accesso:29.06.2020.
  3. Medmix: Anthocyane entfalten verschiedene positive Wirkungen. Link: https://www.medmix.at/wirkung-der-anthocyane/?cn-reloaded=1&cn-reloaded=1. Ultimo accesso: 29.06.2020.
  4. Beata Olas. The multifunctionality of berries toward blood platelets and the role of berry phenolics in cardiovascular disorders, Platelets. 2017;28:6, 540-549, DOI: 10.1080/09537104.2016.1235689
  5. Hygiea-Verlag: Anthocyne. Link: https://hygeia.de/wissensspeicher/flavonoide/anthocyane/. Ultimo accesso: 29.06.2020.
  6. Dr. Feil: Erdbeeren [die gesündesten Lebensmittel der Welt]. Link: https://www.dr-feil.com/blog/lebensmittel/erdbeeren.html. Letztmals eingesehen am 29.06.2020. – Gesundheitstrends: Anthozyane aus blau-roten Pflanzen: Wertvolle bioaktive Wirkstoffe. Link:https://www.gesundheitstrends.de/ernaehrung/vitalstoffe/anthozyane.php. Ultimo accesso:29.06.2020.
  7. Gesundheit und Lebenskraft durch Vitalstoffe der Natur: Ein neu entdeckter Vitalstoff aus der Natur – Ellagsäure. Link: http://www.topfruechte.de/ein-neu-entdeckter-vitalstoff-aus-der-natur-ellagsaure/. Ultimo accesso:e 29.06.2020.

Parole chiave