Esercizi per ginocchia e piedi

Fusse

I piedi e le ginocchia ci sostengono per l'intera durata della nostra vita e sopportano ogni giorno tutto il peso del nostro corpo. Alcuni piccoli esercizi possono aiutarli in questo difficile compito. Il primo esercizio serve a irrobustire i muscoli dei piedi e della parte inferiore delle gambe. Con il primo esercizio alleniamo inoltre anche l'importante e spesso trascurato senso dell'equilibrio, proteggendoci da cadute e lesioni. Il secondo esercizio serve ad allungare i muscoli. In caso di dolori può essere utile anche un massaggio con la palla riccio.

Esercizio 1

Posizione di partenza

In equilibrio su und piede solo, che deve essere ben appoggiato sul pavimento. Busto leggermente piegato in avanti, ginocchio lievemente flesso.

Esecuzione

Piegare e raddrizzare la gamba appoggiata a terra, aiutandosi con le braccia per mantenere l'equilibrio. Ripetere 10 - 15 volte per gamba. Se non ci si sente sicuri, sorreggersi con una mano al montante di uns porta o appoggiarsi a una parete. È un utile esercizio di coordinazione.

Variante più impegnativa

Eseguire l'esercizio su una superficie instaible (ad es. un materassino o un cuscino), battendo le mani durante l'esecuzione.

Esercizio 2

Posizione di partenza

In posizione eretta, il piede su cui si fa perno deve essere ben appoggiato sul pavimento.

Esecuzione

Afferrare con una mano la caviglia ed esercitare trazione affinché il tallone si avvicini ai glutei. Protendere in avanti la zona inguinale e tenere la schiena diritta (nessuna tordosi). La coscia subisce un notevole stiramento. Mantenere la posizione per 2- 3 respiri, quindi cambiare gamba.

Esercizio 3

​Massagio con una palla riccio

Appoggiate il piede sulla palla riccio e fatela rotolare avanti e indietro su tutta la lunghezza della pianta del piede, sopratutto dove avvertite delle contratture. Le palle ricio (duro o morbido) sono disponibili nel shop della Lega svizzera contro il reumatismo.

Parole chiave