Lo zenzero: un vero e proprio superfood

Zingiber i Stock 1125620477

Prendere un pezzo di zenzero (da circa 3-5 cm), grattugiarlo o tagliarlo a fettine, versare acqua bollente e lasciarlo in infusione fino a 10 minuti. Si otterrà un ottimo rimedio casalingo contro raffreddore, mal di gola, nausea, vomito, mancanza di appetito e problemi digestivi.

Lo zenzero viene utilizzato anche per numerosi altri trattamenti. Le medicine tradizionali di Cina e India, infatti, utilizzano questo tubero da secoli per il trattamento del dolore di origine reumatica. Diversi studi ne hanno confermato le proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche. Sono disponibili numerose ricerche in relazione all’artrosi.

Secondo uno studio valutativo danese del 2015, la terapia orale a base di zenzero è in grado di ridurre significativamente il dolore e le limitazioni motorie derivanti da un’artrosi al ginocchio o alle anche. Questa metanalisi ha analizzato i dati di cinque studi singoli randomizzati e controllati con placebo su circa 600 persone colpite da artrosi. La dose giornaliera di zenzero considerata è compresa tra i 500 e i 1000 mg.1

Un’altra ampia valutazione di studio del 2019 ha evidenziato che i composti attivi dello zenzero (6-gingerolo, 6-shogaolo e molti altri) riducono il livello dello stress ossidativo e dei marker infiammatori. Gli autori consigliano espressamente lo zenzero per contrastare le patologie degenerative associate all’età come l’artrosi.2

Un po’ di botanica

Zingiber officinale Blanco1 131 cropped

Lo zenzero (Zingiber officinale) è una pianta della famiglia delle Zingiberacee (la stessa della curcuma e del cardamomo). Cresce nelle zone tropicali e subtropicali.

In superficie, la pianta presenta gambi spessi e lunghe foglie che la fanno assomigliare a una canna e produce esotici fiori color porpora.

Nel terreno, questa pianta produce dei tuberi spessi (rizomi) gialli all’interno, con un profumo aromatico e un sapore piccante e speziato.

Gusto intenso e piccante

Il sapore e la piccantezza dello zenzero sono dovuti soprattutto ai suoi due principi attivi principali: 6-gingerolo e 6-shogaolo. Sebbene lo shogaolo (dal giapponese shōga = zenzero) sia tre volte più piccante del gingerolo, non riesce a raggiungere la piccantezza della capsaicina, il principio attivo del peperoncino.3 I gingeroli e gli shogaoli sono contenuti all’interno di un balsamo viscoso composto da oli essenziali e acidi resinici. Altre importanti sostanze responsabili del sapore dello zenzero sono lo zingiberene e lo zingiberolo. Finora, le analisi chimiche hanno identificato più di 400 componenti della radice di zenzero.

Teorie sull’attività antinfiammatoria

Sono state svolte diverse ricerche sulle proprietà antinfiammatorie dello zenzero. Esse hanno evidenziato come i principi attivi dello zenzero agiscano sui recettori di tipo TRPV1 provocando una reazione antinfiammatoria.4 Anche la capsaicina riduce il dolore desensibilizzando lo stesso recettore attraverso una sovrastimolazione.5 Altre ricerche suggeriscono che i principi attivi dello zenzero inibiscono gli enzimi COX-2 e LOX e ostacolano il TNF-α.6 Questo significa che bloccano la formazione di determinate sostanze infiammatorie, anche quelle dell’acido arachidonico.7 I principi attivi dello zenzero potrebbero anche ridurre le infiammazioni articolari presenti attraverso un antiossidante.8

Impiego come superfood

Oltre a una tisana antivirale, con lo zenzero fresco si possono preparare anche zuppe, salse e stufati, che ne acquisiranno il sapore speziato e piccante. Le ricette che utilizzano lo zenzero fresco sono numerosissime. Le opinioni sull’uso dello zenzero in polvere sono diverse. Dal punto di vista dell’ayurveda, i principi attivi vanno persi dopo la polverizzazione, soprattutto con i comuni processi di essiccazione industriale. Secondo l’ayurveda è consigliabile inserire regolarmente lo zenzero fresco nella propria alimentazione, eccetto nelle giornate molto calde. Il dosaggio giornaliero è il seguente:9

SostanzaDose giornaliera
Succo di zenzero frescoda 5 a 10 ml
Zenzero essiccatoda 1 as 2 g

Per ottenere il succo, grattugiare un pezzo del tubero e pressare la polpa così ottenuta attraverso un panno di lino.10 Secondo i risultati di un test recentemente pubblicati sulla rivista svizzera per consumatori «saldo», bisognerebbe acquistare zenzero fresco biologico proveniente dal Perù perché privo di pesticidi e con il contenuto più alto di gingerolo, fino allo 0,5%.11

Revisione: Sybille Binder, dietista dipl. SUP, Istituto di naturopatia integrativa Nhk

1280px Ginger flower Botanic garden Limbe Cameroon 3

Note

  1. Bartels E M, Folmver V N, Bliddal H, Altmann R D, Juhl C, Tarp S, Zhang W, Christensen R. Efficacy and safety of ginger in osteoarthritis patients: a meta-analysis of randomized placebo-controlled trials. Osteoarthritis and Cartilage, Volume 23, Issue 1, Januar 2015, 13 – 21. https://doi.org/10.1016/j.joca.2014.09.024.
  2. Nur Fatin Nabilah Mohd Sahardi, Suzana Makpol, Ginger (Zingiber officinale Roscoe) in the Prevention of Ageing and Degenerative Diseases: Review of Current Evidence, Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine, vol. 2019, Article ID 5054395, 13 pages, 2019. https://doi.org/10.1155/2019/5054395.
  3. Wikipedia: 6-Shogaol. Disponibile a questo link. Ultimo accesso: 11.11.2020.
  4. Wikipedia: Gingerolo. Disponibile a questo link. Ultimo accesso: 11.11.2020.
  5. Wikipedia: Transient Receptor Potential Vanilloid 1. Disponibile a questo link. Ultimo accesso: 11.11.2020.
  6. ÄrzteZeitung: Ingwer sorgt für bessere Beweglichkeit. Disponibile a questo link. Ultimo accesso: 11.11.2020. – Srivastava KC, Mustafa T. Ginger (Zingiber officinale) in rheumatism and musculoskeletal disorders. Med Hypotheses. 1992 Dec;39(4):342-8. doi: 10.1016/0306-9877(92)90059-l.
  7. Deutsche Rheuma-Liga: Ernährung und Rheuma. Disponibile a questo link. Ultimo accesso: 11.11.2020.
  8. Gesundheit-Natur: Hausmittel und Naturheilmittel | Wissenschaftlich belegt. Disponibile a questo link. Ultimo accesso: 11.11.2020.
  9. Verma, V.: Ayurveda – der Weg des gesunden Lebens. 2a edizione. München: Wilhelm Heyne Verlag: 1996, S. 410.
  10. Schrott, E.: Ayurverda für jeden Tag. Die sanfte Heilweise für vollkommene Gesundheit und Wohlbefinden. München: Goldmann Verlag: 1998, S. 95.
  11. Arnold, J.: Nur Bio-Ingwer aus Peru mit der Note «sehr gut», in: saldo n. 19 (18 novembre 2020), pp. 21-23.

Parole chiave